Coronavirus, altra vittima in Irpinia, è la 42esima dall’inizio dell’emergenza

Un uomo di 68 anni, ricoverato il 3 aprile scorso nell’ospedale Moscati di Avellino perche’ positivo al coronavirus e in condizioni tali da necessitare di assistenza medica continua, e’ morto nella tarda mattinata di oggi. L’uomo, inizialmente ospitato nel reparto di Medicina d’Urgenza, si e’ aggravato improvvisamente e i medici hanno deciso di trasferirlo nel reparto di Anestesia e Rianimazione per intubarlo. Nonostante questo, le condizioni del 68enne di Ospedaletto d’Alpinolo sono peggiorate ulteriormente, fino all’esito letale. E’ il secondo decesso della giornata in provincia di Avellino, dopo la morte di una 76enne di Melito Irpino ricoverata nell’ospedale di Ariano Irpino, ed e’ la quarantaduesima vittima dall’inizio dell’epidemia.

Condividi:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •   
  •   
  •   
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.