Coronavirus, al Pascale di Napoli parte la sperimentazione del farmaco Avigan, l’Istituto parteciperà al trial clinico internazionale con la Cina

Il Pascale sperimenterà il farmaco Avigan. Dopo il Tocilizumab, l’Istituto dei tumori di Napoli parteciperà al trial clinico internazionale, coordinato dai ricercatori cinesi, per testare l’antivirale e la sua efficacia nella cura dei pazienti Covid. La proposta è arrivata nelle ultime ore da Pechino in una lettera dell’ambasciata italiana in Cina indirizzata al presidente della Regione Campania Vincenzo De Luca, che aveva segnalato la disponibilità a una collaborazione scientifica. Nei prossimi giorni il farmaco arriverà al Pascale, insieme a forniture di mascherine, tute protettive e altro materiale sanitario.

“Sappiamo che per avere un vaccino i tempi sono lunghi. È piu’ che mai necessario, dunque, in questo momento – dice il direttore scientifico dell’Irccs di Napoli, Gerardo Botti – riunire tutte le forze per trovare una cura per questa terribile malattia. Il Pascale da sempre impegnato nella ricerca, benchè oncologica, non poteva rimanere a guardare”.

Condividi:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •   
  •   
  •   
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.