Il 30 marzo del 1992 se ne andava Luigi De Laurentiis uno degli storici produttori cinematografici in Italia. Era nato a Torre Annunziata

Il 30 marzo del 1992 se ne andava Luigi De Laurentiis uno degli storici produttori cinematografici in Italia. Dopo la laurea in legge, si dedicò al cinema relativamente tardi, a ventinove anni, quando nel 1946 aiutò il fratello minore Dino nella produzione di un capolavoro del nascente NeorealismoIl bandito di Alberto Lattuada.

Da allora, dopo una breve parentesi con i suoi conterranei Eduardo De Filippo e Totò, lavorò per vent’anni al fianco di Dino sino al trasferimento di quest’ultimo negli Stati Uniti; a partire dal 1975, con la creazione della Filmauro, si mise a fianco il figlio Aurelio. Fu anche direttore di produzione di Le notti di Cabiria di Federico Fellini (1957), vincitore nel 1958 dell’Oscar al miglior film straniero.

Negli anni sessanta e settanta Luigi De Laurentiis insegnò Produzione cinematografica presso l’Istituto professionale di Stato per la cinematografia e la televisione, in seguito intitolato “Roberto Rossellini”. Tra suoi molti film prodotti figurano: Un borghese piccolo piccolo di Mario Monicelli (1977), Amici miei – Atto IIº di Mario Monicelli (1982), Vacanze di Natale di Carlo Vanzina (1983) e Donne con le gonne di Francesco Nuti (1991).

Condividi:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •   
  •   
  •   
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.