Coronavirus: a Salerno raccolta di rifiuti riservata per le persone contagiate e quelle in quarantena obbligatoria

I rifiuti prodotti dalle persone positive al Covid-19 e di quelle in quarantena obbligatoria a Salerno saranno inviati al termovalorizzatore di Acerra dove saranno bruciati. E’ questo l’ultimo passaggio della speciale raccolta di immondizia organizzata dalla partecipata del Comune, Salerno Pulita, che ha destinato, per tutta la durata dell’emergenza sanitaria, un veicolo e una squadra di operatori per effettuare il servizio con l’obiettivo di contenere la diffusione del coronavirus. La nuova modalita’ di conferimento, al via da lunedi’ prossimo, prevede l’abolizione temporanea della differenziata per quelle famiglie che stanno combattendo, a casa, contro il virus. Tutte sono state gia’ contattate e, oggi, riceveranno un kit con sacchetti di due colori diversi e del nastro adesivo.

Il servizio verra’ effettuato due volte a settimana, il mercoledi’ e il sabato, dalle 10 alle 16, e, solo per la settimana di avvio, anche lunedi’ 30 marzo. Dunque, le persone positive al coronavirus e in quarantena obbligatoria nella propria abitazione non dovranno piu’ differenziare i rifiuti, ma dovranno gettare tutti i rifiuti, compresi fazzoletti, guanti e mascherine, senza schiacciarli, nel sacchetto nero da inserire nel contenitore domestico. La busta nera dovra’ essere, poi, inserita in un altro sacco rosa, chiamato ‘Covid-19′, e dovra’ essere chiusa tirando i lacci di colore giallo, avendo cura di indossare sempre guanti monouso. I cittadini salernitani dovranno, infine, posizionare la busta rosa dell’immondizia davanti alla porta di casa cosi’ da consentire agli operatori di ritirarla.

Condividi:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •   
  •   
  •   
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.