In Campania si moltiplicano le richieste di aiuto ai carabinieri, non solo per fare la spesa o comprare medicine

In tre diversi casi militari dell’Arma hanno sostenuto economicamente persone bisognose. Un uomo di 37 anni di Sant’Antimo, nel Napoletano, ha chiesto aiuto ai militari dell’Arma della locale tenenza; ha ammesso che la sua famiglia fosse in serie difficolta’ economiche, tali da non riuscire neanche a soddisfare i propri bisogni primari. I carabinieri hanno raggiunto l’abitazione dell’uomo e conosciuto il padre e madre anziani. Il 37enne ha confessato ai militari di lavorare solo saltuariamente e di avere in questo momento serie difficolta’, mostrando loro il frigo vuoto e la dispensa che conteneva un solo pacco di pasta. I militari dell’Arma cosi’ hanno acquistato decine di prodotti alimentari e non e garantito disponibilita’ e vicinanza. Caso analogo a San Vitaliano. Un anziano ha raggiunto i carabinieri della stazione locale e chiesto loro del cibo e due mascherine, una per la moglie e una per se stesso. I militari l’hanno riaccompagnato a casa e dopo qualche ora consegnato a domicilio una scorta di prodotti alimentari sufficiente per molti giorni e diverse mascherine. Ancora richiesta di aiuto a Villaricca. Un uomo che, non potendo piu’ lavorare, non riusciva a garantire sostentamento alla moglie e alle due figlie minorenni, si e’ visto consegnare dai carabinieri alimenti, prodotti per la pulizia degli ambienti e per l’igiene personale. 

Condividi:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •   
  •   
  •   
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.