Coronavirus, a Codogno disposta la chiusura di scuole, bar e locali. Chiusi anche impianti sportivi e discoteche

Francesco Passerini, il sindaco di Codogno, ha disposto per il pomeriggio di oggi e per la giornata di domani la chiusura delle scuole e, “almeno fino a domenica”, di tutti “gli esercizi di somministrazione di alimenti e bevande, di pubblico intrattenimento ed i luoghi di ritrovo ed assembramento del pubblico”. Nel comune in provincia di Lodi è ricoverato il 38enne positivo al coronavirus.

A causa della “situazione di allarme nazionale” e per “tutelare la pubblica incolumita’” viene disposta “temporaneamente e in via provvisoria e precauzionale almeno fino a domenica 23 febbraio” la chiusura di “tutti gli esercizi di somministrazione di alimenti e bevande, di pubblico intrattenimento e i luoghi di assembramento pubblico (a titolo esemplificativo discoteche, sale da ballo, sala giochi)”. Lo scrive il sindaco di Codogno Francesco Passerini nell’ordinanza, che riguarda anche gli impianti sportivi utilizzati per pubbliche manifestazioni.

Condividi:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •   
  •   
  •   
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.