La bimba di 11 anni trapiantata di cuore al Monaldi è in buone condizioni. La fase pre-operatoria e il delicatissimo intervento è stato effettuato dall’equipe guidata dal dott. Andrea Petraio, eccellenza dell’Azienda Ospedaliera dei Colli

Resterà in prognosi riservata per le prossime 24 ore la piccola di 11 anni che ieri è stata sottoposta a trapianto di cuore nel reparto di Assistenza meccanica al circolo e dei trapianti nei pazienti adolescenti dell’Azienda Ospedaliera dei Colli, a Napoli. La paziente è ora ricoverata in terapia intensiva in box di isolamento ed è in buon compenso emodinamico e metabolico.
La piccola è ricoverata dal 3 marzo scorso e, da 9 mesi era sottoposta ad assistenza meccanica al circolo con un cuore artificiale che la costringeva al ricovero in ospedale.
L’Azienda Ospedaliera dei Colli mette in evidenza il lavoro di staff dell’equipe del dottore Andrea Petraio, responsabile della “Uosd Assistenza meccanica al circolo e dei trapianti nei pazienti adolescenti”, che ha gestito il decorso pre-operatorio e la delicata fase chirurgica con grande professionalità oltre che con profonda umanità. Una vera e propria eccellenza dell’Azienda Ospedaliera dei Colli, un lavoro svolto con passione e con dedizione, un punto di riferimento per le tante famiglie che soffrono l’attesa del trapianto fino al giorno speciale del cuore che arriva. Tante le iniziative di solidarietà e assistenza oltre che la fase vera e propria di degenza in ospedale.

Condividi:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •   
  •   
  •   
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.