Fumata nera al Mise, la multinazionale americana Whirpool conferma di voler abbandonare il sito di Napoli

La Whirlpool conferma di voler abbandonare il sito di Napoli ed Invitalia è già alla ricerca per conto del governo di un nuovo soggetto che subentri alla multinazionale americana. È quanto emerso finora, secondo quanto riferiscono alcuni presenti, al tavolo in corso al ministero dello Sviluppo economico, presieduto dal ministro Stefano Patuanelli. L’obiettivo è quello di arrivare alla selezione finale di un possibile investitore a luglio 2020. Una decisione congelata dalla multinazionale americana lo scorso 30 ottobre ma che l’azienda, a quanto si apprende da fonti sindacali, avrebbe riconfermato ancora oggi secondo quanto riportato da Invitalia che partecipa al tavolo: Whirlpool starebbe infatti cercando, avrebbe detto sempre Invitalia, un nuovo soggetto industriale e manifestazioni di interesse. All’incontro presieduto dalla ministro dello Sviluppo economico, Stefano Patuanelli, partecipano oltre alla the the Whirlpool Italia Luigi la Murgia anche segretari generali di Fim, Fiom e Uilm, Marco Bentivogli, Francesca Re David e Rocco Palombella.

Invitalia promuove quindi la ricerca di un altro soggetto industriale che acquisisca lo stabilimento di Napoli garantendo un piano industriale «credibile» che, cioè, «prospetti una ripresa delle attività produttive , sostenibile nel lungo periodo, e in grado capitalizzare tutte le competenze del personale oggi presente nello stabilimento». Una selezione che dovrebbe concludersi «entro luglio 2020» e che sarà rivolta ad aziende, gruppi sia nazionali che internazionali operanti nello stesso settore industriale o in altri almeno nella fase iniziale di concerto. A tutti i potenziali ‘pretendenti’ verrà richiesto di presentare una «proposta vincolante di insediamento» corredata del piano industriale.

Condividi:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •   
  •   
  •   
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.