Corteo di oltre mille persone a Napoli per il diritto alla casa e contro le demolizioni, folta partecipazione dall’isola di Capri. Tra i presenti i consiglieri del gruppo di opposizione ‘Capri Vera’

“La casa è un diritto, difenderla è un tuo dovere”. Questo uno degli slogan della manifestazione per il diritto alla casa e contro gli abbattimenti degli abusi edilizi di necessità, svolto questa mattina a Napoli. Un lungo corteo, con tanti striscioni e cartelli, formato da oltre mille persone, partito da Piazza Garibaldi ha raggiunto poco prima di mezzogiorno il Centro Direzionale, sede del consiglio regionale della Campania. La manifestazione, promossa dal comitato “Io abito”, il cui leader Raffaele Cardamuro di Bacoli è da anni impegnato nella lotta a difesa dei cosiddetti abusi di necessità, ha visto l’adesione di associazioni e cittadini di molti territori della provincia di Napoli. In prima fila il “Comitato per il diritto alla casa – Isola di Capri” presieduto dall’architetto Paolo Di Tommaso, con una carovana di alcune centinaia di persone partite di buon mattino dall’isola azzurra. Folta la rappresentanza soprattutto di cittadini di Anacapri, con cartelli e slogan. Assenti i sindaci e le amministrazioni di Capri e di Anacapri. Tra i presenti, invece, i consiglieri del gruppo di opposizione Capri Vera, con una delegazione composta dai consiglieri comunali di Capri Roberto Bozzaotre, Paolo Falco e Melania Esposito, e la consigliera del gruppo di opposizione di Anacapri Stefania Pelli. Ampio servizio con interviste questa sera e domani mattina ogni ora in Rapporto Napoli su Telecaprinews.

Condividi:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •   
  •   
  •   
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.