Napoli: scontro tra treni della metropolitana della Linea 1 tra Colli Aminei e Piscinola. Paura tra i passeggeri, cinque feriti in ospedale, nessuno è grave. I sindacati, “incidente preannunciato dal perenne malfunzionamento dei semafori”

Incidente intorno alle 7 tra tre treni della linea 1 della metropolitana di Napoli appena fuori dalla stazione Piscinola. Lo scontro è avvenuto fra un treno che dal deposito si stava immettendo sul binario 1 e che si è scontrato con un altro che viaggiava sullo stesso binario e che si apprestava a entrare in stazione. L’incidente ha coinvolto un terzo treno con molti passeggeri a bordo che era appena partito dal binario 2 della stazione di Piscinola. L’urto avrebbe fatto saltare tre porte del convoglio. Sono complessivamente cinque le persone che sono state trasportate in ospedale. Ad essere trasferiti all’ospedale Cardarelli sono i due macchinisti: uno per trauma toracico e l’altro per trauma cervicale, entrambi non sono ritenuti gravi. Ci sono poi contusi, uno per un trauma lombo sacrale ed un altro per contusioni agli arti inferiori che sono stati trasferiti al Cto. Ed ancora un’altra persona è stata ricoverata per trauma alla mano. Altri passeggeri sono stati medicati sul posto per escoriazioni e soccorsi per lo choc grazie al posto medico che è stato immediatamente attivato. Secondo una prima ricostruzione dell’accaduto sembrerebbe che non sia stato rispettato il segnale di stop dal treno che dal deposito si stava immettendo sul binario 1 e che si è scontrato con il convoglio che stava viaggiando sullo stesso binario per entrare nella stazione di Piscinola. E’ stato questo treno che ha poi urtato quello con numerosi passeggeri a bordo partito poco prima dal binario 2 della stessa stazione.

Balzano, coordinamento Provinciale Faisa Confail : “Avevo denunciato la questione a Luglio. Incidente preannunciato dal perenne mal funzionamento dei semafori”

In diretta a ‘Barba&Capelli’, trasmissione di Corrado Gabriele in onda su Radio CRC, è intervenuto Vincenzo Balzano, in merito all’incidente avvenuto questa mattina tra tre treni della Linea 1: “Lo scorso anno avevo già denunciato un deragliamento sulla Linea 1 a causa del mal funzionamento dei semafori che,in realtà, è raro che funzionino. I macchinisti conoscono bene la situazione, quindi fanno affidamento unicamente al servizio manuale. Avevo già preannunciato che potesse accadere qualcosa del genere se i semafori avessero continuato a non funzionare. Si fa affidamento solo all’esperienza degli autisti, non è normale”.

 

Condividi:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •   
  •   
  •   
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *