Napoli, 15enne sorpreso dai carabinieri in compagnia di altri minorenni mentre danneggiava il muro di un palazzo a colpi di manganello

La notte di sabato su domenica un 15enne di Pianura si stava intrattenendo su via Rossini con un gruppo amici, tutti minori, e si divertiva a sferrare manganellate contro il muro di un palazzo. Mentre lo faceva è stato notato dai carabinieri della compagnia Vomero impegnati in un servizio in borghese che lo hanno subito raggiunto e bloccato. Ha spiegato il gesto dicendo che “il manganello non era suo, glielo aveva dato un amico e lo stava provando”. E’ stato identificato e denunciato per porto ingiustificato di oggetti atti ad offendere, poi i carabinieri hanno convocato in caserma i suoi genitori per riaffidargli il figlio. Il manganello telescopico, di metallo, lungo circa 40 centimetri, è stato sequestrato.

Condividi:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •   
  •   
  •   
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.