E’ morto nella notte all’età di 79 anni il Sultano dell’Oman, Qaboos bin Said al-Said, alla guida del Paese dal 1970

E’ morto nella notte all’età di 79 anni il Sultano dell’Oman, Qaboos bin Said al-Said, alla guida del Paese dal 1970. Lo rende noto la televisione di Stato dell’Oman sull’account ufficiale di Twitter. Il governo di Muscat ha proclamato tre giorni di lutto. I media di stato hanno lodato Qaboos per la sua “saggia e trionfante marcia piena di tenerezza che ha coperto l’Oman da un estremo all’altro, e si è estesa in tutti i mondi arabo, islamico e internazionale, portando a una politica equilibrata che il mondo intero ha rispettato”. Qaboos era nato il 18 novembre del 1940, si era diplomato presso la Royal Military Academy Sandhurst in Inghilterra e aveva servito l’esercito inglese, come riporta l’Oman News Agency. Qaboos ha preso posto del padre con un golpe nel 1970, tentando da allora di allacciare relazioni con gli alleati occidentali. Haitham bin Tariq al-Said ha prestato giuramento come nuovo sultano dell’Oman dopo la morte del cugino. Lo rendono noto i media locali al-Watan e al-Roya, spiegando che nella notte la Casa reale si era riunita per individuare un suo successore. Qaboos non aveva figli e, come prevede il protocollo, non aveva nominato pubblicamente un successore. Haitham bin Tariq al-Said erà già ministro della Cultura dell’Oman. In base a quanto prevede lo statuto omanita, il sultano deve essere ”musulmano, maturo, razionale e figlio legittimo di genitori musulmani omaniti”.

Condividi:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •   
  •   
  •   
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.