Il 29 novembre del 1986, all’età di 82 anni, moriva l’attore Cary Grant. Si trovava a Daveport dove stava preparando un’esibizione teatrale. Fu colto da un malore e morì in serata per una emorragia interna

Cary Grant negli ultimi anni di vita

Cary Grant, nome d’arte di Archibald Alexander Leach,  è stato un attore britannico naturalizzato statunitense. Il 29 novembre del 1986, all’età di 82 anni, moriva a Daveport dove stava preparando un’esibizione teatrale. Fu colto da un malore e morì in serata per una emorragia interna.

Inglese di nascita, ma trasferitosi negli Stati Uniti all’inizio degli anni venti, fu uno degli attori più brillanti e affascinanti di Hollywood, dotato di una naturale e raffinata eleganza, di una notevole prestanza fisica e di un sottile senso dell’ironia. Ha recitato in un centinaio di film, in prevalenza commedie brillanti, non disdegnando però ruoli in pellicole sentimentali, drammatiche e in alcuni celebri thriller di Alfred Hitchcock, il quale ebbe a dichiarare che Cary Grant fu l’unico attore nella sua carriera che avesse veramente amato. Ian Fleming disse invece di essersi almeno in parte ispirato a Grant nel delineare il personaggio dell’agente segreto James Bond. L’American Film Institute lo ha inserito al secondo posto tra le più grandi star della storia del cinema.

Condividi:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •   
  •   
  •   
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *