METEO: ancora maltempo soprattutto sui versanti occidentali della Penisola con venti anche forti e mareggiate, attenzione particolare a Liguria, regioni tirreniche e Sicilia. Possibile acqua alta a Venezia

“Continua il trend piovoso in questo novembre eccezionale con l’ennesima perturbazione in procinto di raggiungere la nostra Penisola” – lo conferma il meteorologo di 3bmeto.com Edoardo Ferrara che spiega – “entro venerdì nuove piogge sparse sono attese sulle regioni settentrionali e su quelle centrali tirreniche, in ulteriore intensificazione a fine giornata tra Liguria e Piemonte dove ancora una volta si rischieranno locali criticità idrogeologiche; ai margini in questa prima fase le regioni adriatiche e il Sud con scarsi fenomeni e spazio anche per aperture, salvo qualche pioggia sulla Campania”

“Non sarà finita qui, con una nuova e più intensa perturbazione attesa nel weekend e collegata a un vortice ciclonico in formazione sul Mediterraneo occidentale, a ovest dell’Italia” – avverte Ferrara di 3bmeteo.com – “sabato atteso così maltempo in particolare al Nord, lungo il versante tirrenico e sulle Isole Maggiori. Piogge anche di forte intensità sono attese in particolare tra Liguria e Piemonte, entro fine giornata pure su Lazio e Sicilia dove non si escludono forti temporali e locali nubifragi e allagamenti. Domenica sarà maltempo su gran parte del Sud con piogge e temporali anche violenti e possibili locali criticità, specie tra Calabria, Basilicata e Sicilia orientale- Piogge che non risparmieranno neppure il Centro in particolare il versante adriatico, il Lazio e la Sardegna pur risultando meno intense e diffuse. Molte nubi pure al Nord ma con poche precipitazioni sul Nordest, più diffuse invece al Nordovest specie nella prima parte della giornata. Ulteriori nevicate interesseranno così le Alpi, specie occidentali, mediamente dai 1000-1500m di quota.”

La perturbazione sarà accompagnata da un sensibile rinforzo del vento, che soffierà anche forte entro il weekend tra Scirocco e Libeccio, con raffiche di oltre 80-90km/h su Ionio, Tirreno e in generale tra Sicilia e Sardegna Avremo così mari molto mossi o agitati con possibili mareggiate sulle coste esposte, specie Liguria, versante tirrenico, Isole Maggiori ed entro domenica anche sul versante ionico. Sarà inoltre ancora possibile l’acqua alta a Venezia, sebbene non dovrebbero registrarsi i picchi eccezionali dei giorni scorsi” – concludono da 3bmeteo.com

Condividi:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •   
  •   
  •   
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *