Napoli: in una settimana elevati ben 5mila verbali. Lo ha dichiarato il Comandante della Polizia Municipale. Ass. Clemente, “A breve 51 carroattrezzi nelle strade”

In diretta a ‘Barba&Capelli’, trasmissione di Corrado Gabriele in onda su Radio CRC, è intervenuto Ciro Esposito, comandante della polizia municipale di Napoli: “Interrompere la funzione dei semafori ci ha agevolato moltissimo l lavoro. I cantieri ed il problema tangenziale non hanno aiutato la situazione. Sono stati centinaia gli interventi fatti, assieme alla polizia di Napoli. Ci chiedono migliaia di servizi, anche a sproposito. Per noi è prioritaria la salvaguardai dei nostri cittadini, mettendo il traffico in secondo piano in questo periodo di criticità. Il corpo si p dotato, in questi mesi, di telecamere che rilevano nell’immediato le multe. Nell’ultima settimana abbiamo avuto cura di verificare le fermate di autobus e sono stati verificati ben 5 mila verbali. Avere la possibilità di utilizzare un carroattrezzi in ogni municipalità sarebbe davvero molto utile. C’è tanto entusiasmo e tanta energia nell’affrontare i problemi. Domenica ero insieme al vicesindaco per valutare i danni e procedere in maniera efficace. C’è un’attenzione costante e continua alla città, ovviamente in vista degli strumenti che abbiamo. Dopo esserci resi conto del disagio di ieri, nella zona ospedaliera, sono arrivate ben 9 unità. Le segnalazioni non mancano fortunatamente ”.

 

Alessandra Clemente (ass. con delega ad infrastrutture): “A breve 51 carroattrezzi nelle strade di Napoli”

In diretta a ‘Barba&Capelli’, trasmissione di Corrado Gabriele in onda su Radio CRC, è intervenuto Alessandra Clemente, assessore comunale con delega alle infrastrutture: “Si deve intervenite con maggiore rigore. Abbiamo realizzato una cosa importante: il 22 novembre c’è una seduta di commissione per utilizzare un carroattrezzi. Ci stiamo impegnando, affinché ci siano 51 carroattrezzi in città. C’è anche chi parcheggia sulle strisce pedonali, oppure dinanzi ad uno scivolo per i disabili. E’ stata un’iniziativa che abbiamo portato con grande fatica il consiglio comunale, ma fortunatamente è stata approvata. Attendiamo soltanto i partner provati che ci aiutino nell’impresa. Dobbiamo distingua da un lato la figura di agente in strada e una figura div accompagnamento. Per quanto riguarda il sistema di circolazione, sono le infrastrutture della città e gli strumenti di intervento. Il primo protagonista dei Suv in doppia fila è l’inciviltà, non l’inefficienza delle amministrazioni. La situazione di pericolo di Via San Rocco? Nella giornata di giovedì sono iniziati i lavori. Questo ci consentirà di riaprire le strade chiuse. Il traffico è nostro nemico, ma la sicurezza dei cittadini viene prima di tutto. Siamo intervenuti ad un manufatto in evidente situazione di pericolo e sono già partite le opere di abbattimento, che ci consentirà, in 3-4 giorni, di riaprire la carreggiata. Rimpasto di Giunta? E’ un momento di grande sinergia, grazie anche all’aggiunta di ragazzi giovani del consiglio comunale. E’ un grande momento di rilancio, l’ennesima sfida. Sono contenta ed entusiasta di poter continuare. Vogliamo creare una squadra che ha la consapevolezza che, ogni giorno, deve fare sempre di più per questa città Dobbiamo provare a stare dove c’è il cumulo di rifiuti, dove c’è la buca, dove c’è il disagio. Stiamo lavorando ad un iniziativa sul piano culturale, stiamo attraversando tutte le scuole della Città, in cui, con i bambini e le bambine affrontiamo i temi dell’educazione civica. Noi assessori, per primi, dobbiamo dare il buono esempio, perché rappresentiamo la città. Ognuno di noi deve fare un grande sforzo. Se siamo orgogliosi di Napoli, affinché non sia più quella narrazione che il resto del mondo ha, disegnandoci sempre un passo indietro rispetto all’Italia, siamo noia  dover fare ben 10 passi avanti.  La civiltà deve essere dentro di noi.”.

Condividi:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •   
  •   
  •   
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *