Blitz dei carabinieri a Benevento, trovata droga nascosta in una casa disabitata, un arresto e una denuncia

Bilancini di precisione nascosti in fori praticati nel muro e droga occultata in un portone malandato di un’abitazione disabitata. I carabinieri di Benevento, ieri, hanno arrestato un 20enne e denunciato un 16enne in due distinti blitz nel centro storico della città. Il primo controllo è scattato alle 16,30, in via Erchemperto, alle spalle della sede universitaria di piazza Roma; il secondo verso le 19 in largo Beniamino Feoli dove i militari avevano notato entrare tre ragazzi che erano entrati nel portone di un’abitazione disabitata.

Al momento dell’irruzione uno dei giovani è riuscito a fuggire, mentre gli altri due, uno dei quali minorenne, sono stati fermati. Durante il sopralluogo sono stati trovati, nascosti in un foro praticato nel portone d’ingresso, tre panetti di hashish dal peso di circa 270 grammi insieme a nove dosi pronte per essere spacciate. La perquisizione sul posto dei pusher ha consentito di rinvenire altre due dosi di hashish. A seguito dei controlli presso l’abitazione del minorenne sono stati invece sequestrati tre grammi di marijuana e un trita erba, nascosti nella camera da letto. Per il 20enne sono scattati gli arresti domiciliari, per il 16enne la denuncia.

Condividi:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •   
  •   
  •   
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *