E’ piu’ probabile l’estinzione umana che la vincita alla lotteria

E’ piu’ probabile che gli esseri umani si estinguano che una persona venga colpita da un fulmine o che sia attaccata da uno squalo. Piu’ precisamente la nostra specie ha una probabilita’ su 14 mila di scomparire per cause naturali, tra cui l’impatto con asteroidi, “super-eruzioni” vulcaniche, l’esplosione di una stella vicina al nostro pianeta, ecc. Il rischio aumenta se al calcolo vengono aggiunte le minacce create dall’uomo, come le armi nucleari o i cambiamenti climatici. Queste, in estrema sintesi, le conclusioni di uno studio dell’Universita’ di Oxford pubblicato sulla rivista Scientific Reports. Nello studio i ricercatori hanno esaminato ben 200 mila anni di vita umana sulla Terra, analizzando anche centinaia di migliaia di reperti fossili. Ebbene, i risultati mostrano che gli esseri umani hanno piu’ probabilita’ di estinguersi che un individuo di essere colpito da un fulmine (1 su 700.000), o di essere attaccato da uno squalo (1 su 650.000), oppure di avere un appuntamento con una top model (1 su 800 mila) o di vincere alla lotteria. Non e’ la prima volta che vengono effettuati calcoli simili. Lo scorso anno un altro gruppo di ricerca ha messo a punto un modello per determinare i tre possibili destini per il nostro pianeta man mano che la popolazione cresce e che peggiorano gli effetti dei cambiamenti climatici. Il primo scenario e’ quello in cui l’uomo si adatta alle nuove condizioni, il secondo mostra una graduale estinzione e il terzo un rapido annientamento di tutta la vita intelligente.

Condividi:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •   
  •   
  •   
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *