Arrestati dai carabinieri a Napoli due “topi d’appartamento”, i malviventi hanno commesso furti di gioielli e denaro nelle abitazioni

I carabinieri della stazione Quartieri Spagnoli, al termine di indagini coordinate dalla procura della repubblica presso il tribunale di Napoli-settima sezione, hanno dato esecuzione a un’ordinanza di custodia cautelare in carcere per furto in abitazione aggravato emessa dal gip di Napoli nei confronti di 2 soggetti. Sono due 42enni residenti nei Quartieri Spagnoli, già noti alle forze dell’ordine per reati contro il patrimonio. L’indagine è scattata dopo la denuncia di furto in appartamento sporta il 14 luglio da un residente di via Santa Maria Apparente: dei malfattori gli avevano portato via anelli d’oro e 600 euro. Il primo, tempestivo, intervento dei carabinieri e il sopralluogo accurato, oltre ad indagini anche tecniche, hanno permesso ai militari dell’arma di individuare rapidamente i responsabili, chieste ed ottenute dell’autorità giudiziarie le misure odierne, i carabinieri hanno arrestato i 2 traducendoli in carcere.

Condividi:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •   
  •   
  •   
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *