Sequestrati 61 kg di cocaina nel porto di Gioia Tauto, individuati dalla Guardia di finanza e da personale dell’Agenzia delle dogane

I finanzieri del Comando provinciale di Reggio Calabria, insieme ai funzionari dell’Agenzia delle dogane, hanno individuato e sequestrato nel porto di Gioia Tauro 61 chilogrammi di cocaina definita dagli investigatori “purissima”. La droga é stata individuata, nell’ambito dell’attività di contrasto al traffico internazionale di sostanze stupefacenti, in un container ed era custodita in due borsoni occultati in un carico di carne congelata. Il container proveniva dal Brasile e aveva come destinazione finale il sud-est asiatico. La cocaina, una volta giunta a destinazione e tagliata fino a quattro volte prima di essere immessa sul mercato, avrebbe fruttato circa 12 milioni di euro alle organizzazioni dei trafficanti di droga.

Condividi:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •   
  •   
  •   
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *