Lutto nel mondo del cinema, e’ morto Omero Antonutti il “Padre padrone” dei Taviani

Lutto nel mondo del cinema. E’ morto questa mattina a 84 anni in ospedale a Udine, Omero Antonutti, attore e doppiatore di numerosi film italiani, a partire da ‘Padre padrone’ dei fratelli Taviani. Esordi’ nel cinema nel 1966 con una piccola parte in ‘Le piacevoli notti’ con Vittorio Gassman, Gina Lollobrigida e Ugo Tognazzi. Nel 1974 fece parte del cast di ‘Processo per direttissima’ e ‘Fatevi vivi, la polizia non interverra”, ma il suo primo ruolo di spessore e’ del 1977, quando venne scritturato per il ruolo del padre di Gavino Ledda in ‘Padre padrone’ di Paolo e Vittorio Taviani. La collaborazione con i due fratelli registi prosegui’ nel 1982 con ‘La notte di San Lorenzo’ e nel 1984 con ‘Kaos’. Voce narrante in film come ‘La vita e’ bella’ (1997) e ‘Il mestiere delle armi’ (2001). Negli anni ha prestato la sua voce a importanti interpreti internazionali come Christopher Lee ne ‘Il mistero di Sleepy Hollow’, nella trilogia de ‘Il Signore degli Anelli’, in ‘Star Wars: Episodio III – La vendetta dei Sith, Dark Shadows, Lo Hobbit – Un viaggio inaspettato’ e ‘Lo Hobbit – La battaglia delle cinque armate’; John Hurt in ‘V per Vendetta’; Omar Sharif in ‘Monsieur Ibrahim e i fiori del Corano’; Michael Gambon ne ‘Il discorso del re’.

Condividi:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •   
  •   
  •   
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *