Giugliano (Napoli), carabinieri denunciano una 26enne che chiedeva l’elemosina sul sagrato della chiesa con la figlia

Una 26enne di etnia rom domenica mattina era sul sagrado della chiesa di San Massimiliano Kolbe a chiedere l’elemosina “usando” la figlia di 10 anni. L’hanno vista i carabinieri di Giugliano in Campania che sono intervenuti identificandola e denunciandola per impiego di minori nell’accattonaggio; poi la hanno allontanata. I militari hanno quindi attivato i servizi sociali ed informato il tribunale per i minorenni.

Condividi:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •   
  •   
  •   
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.