Torre Annunziata (Napoli), adescava uomini e li conduceva in un luogo isolato dove il compagno li rapinava, 30enne rumena arrestata dalla polizia

Gli agenti del Commissariato di Torre Annunziata hanno eseguito un’ordinanza applicativa di misura cautelare personale, emessa dal GIP del Tribunale di Torre Annunziata, su richiesta della locale Procura, nei confronti di P.C., già detenuto, e O.M.,  sottoposta agli arresti domiciliari, entrambi romeni di 27 e 30 anni.
La coppia, in seguito ad un’intensa attività investigativa, è ritenuta responsabile di due rapine commesse nello scorso mese di luglio nei pressi di Piazza Risorgimento e della stazione ferroviaria di Torre Annunziata. Le vittime, adescate dalla 30enne e condotte in un luogo isolato, venivano rapinate con l’aiuto del complice armato di pistola. Grazie alle indicazioni fornite dalle vittime, è stato possibile individuare i due presunti autori.

Condividi:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •   
  •   
  •   
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.