Operazione antidroga nel quartiere allo Zen di Palermo, 10 arresti tra cui tre minorenni. Lo spaccio di hashish avveniva davanti ai bambini

I carabinieri hanno eseguito allo Zen di Palermo due ordinanze cautelari nei confronti di dieci persone, tra cui tre minorenni, accusati a vario titolo di spaccio e detenzione di stupefacenti. L’operazione antidroga denominata “Take and go”, condotta dai carabinieri della stazione San Filippo Neri, ha permesso di ricostruire nei dettagli l’attività svolta dall’organizzazione, delineando ruoli e funzioni dei componenti che gestivano la piazza dello spaccio di hashish allo Zen 2. Nell’operazione sono stati arrestati Salvatore La Piana, Cristian Furitano, Hassen Manfredi Ben Abid, Andrea Balsano, Claudio Garufo, Alessandro Graziano e Rosario Bartolotta; due minorenni sono finiti all’istituto Malaspina e uno in comunità. La vendita di droga avveniva in via Senocrate di Agrigento, tra le palazzine al numero 13 e 15, con l’ausilio di alcune “vedette” che avvisavano dell’arrivo dei carabinieri. I pusher andavano a prendere la droga nascosta sempre in posti diversi; lo spaccio avveniva spesso in presenza di bambini. Durante l’operazione i militari hanno arrestato 7 persone in flagranza di reato, sequestrato circa 4,5 chili di hashish e 70 grammi di marijuana; 41 persone sono state segnalate alla prefettura quali assuntori di sostanze stupefacenti.

Condividi:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •   
  •   
  •   
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *