Inchiesta “P4”: assolto dalla Corte d’Appello di Napoli l’ex parlamentare Alfonso Papa: “Finito un calvario”. In primo grado era stato condannato a 4 anni e mezzo

La II sezione penale della Corte d’Appello di Napoli ha assolto ieri sera l’ex parlamentare del Pdl Alfonso Papa dalle accuse contestate nell’ambito dell’inchiesta della Procura di Napoli ‘P4’ sulla presunta associazione a delinquere che avrebbe operato nell’ambito della pubblica amministrazione italiana e della giustizia. Papa, ex magistrato e primo parlamentare per il quale la Camera ha autorizzato la custodia in carcere è stato condannato in primo grado dalla I sezione penale del Tribunale di Napoli a 4 anni e 6 mesi di reclusione. Con la sentenza di ieri Papa è stato assolto da tutti i reati contestati (Legge Anselmi, corruzione, concussione, ricettazione, rivelazione di segreto e favoreggiamento). L’indagine, del 2010, è culminata nell’estate 2011 con l’arresto di Papa e del faccendiere Luigi Bisignani, che poi ha patteggiato. “Grande e profonda soddisfazione, per la fine di un calvario durato 10 anni”, è stata espressa da Papa e dai suoi avvocati Carlo Di Casola e Giuseppe D’Alise.

Condividi:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •   
  •   
  •   
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.