Truffe: presentano in negozio un assegno falso da 10mila euro per l’acquisto di 18 cellulari, due campani arrestati a Bari

Si sono recati presso un negozio di telefonia del centro con l’intenzione di acquistare diversi telefoni cellulari pensando di pagare con un assegno falso. Il loro piano pero’ e’ stato smascherato dai carabinieri del Nucleo Radiomobile del Comando Provinciale di Bari, che durante lo svolgimento di un servizio antirapina nei pressi dell’esercizio commerciale in cui si sono recati i due malintenzionati, hanno deciso di controllarli, insospettiti dal gran numero di smartphone di ultima generazione che stavano acquistando. Il controllo ha confermato i sospetti dei militari, che trovandosi di fronte a due soggetti con accento partenopeo ed una delle due carte di identita’ intestata ad un cittadino albanese e scoperto che i due, un 22enne ed un 41enne, in possesso di documenti falsi, stavano truffando il rivenditore pagando 18 cellulari con un assegno circolare di 10.000 euro falso. Portati in caserma per gli accertamenti, i militari sono risaliti alla vera identita’ dei due che sono stati rinchiusi nel carcere di Bari.

Condividi:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •   
  •   
  •   
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.