Stanziati dalla Commissione europea 114 mln per la costruzione di un nuovo tratto della ferrovia Napoli-Cancello, cruciale per la crescita economica del Mezzogiorno

La Commissione europea ha stanziato 114 milioni di euro dal Fondo europeo di sviluppo regionale per la costruzione di una nuova sezione di 15,5 chilometri della ferrovia tra Napoli centrale e Cancello, sulla linea Napoli-Bari. Lo ha annunciato la portavoce della stessa Commissione, Natasha Bertaud. Secondo la Commissione, la linea rappresenta un collegamento di trasporti cruciale per la crescita economica e lo sviluppo regionale del Mezzogiorno. “Investire in connessioni ferroviarie nel Sud Italia significa investire nell’economia reale della regione perche’ sara’ di beneficio diretto per le imprese locali e il turismo e migliorera’ la coesione territoriale nel paese”, ha spiegato la commissaria ai Trasporti, Violeta Bulc. La modernizzazione della sezione Napoli-Cancello dovrebbe permettere di collegare meglio le reti ferroviarie suburbane e regionali con il sistema a alta velocita’ nazionale. I lavori dovrebbero essere completati nell’ottobre 2022.

Condividi:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •   
  •   
  •   
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *