Naufragio a largo di Capri, uno scafo affonda tra l’isola azzurra e Punta Campanella, salvati dalla Guardia Costiera cinque persone tra cui due bambini

Va a fondo tra Capri e punta Campanella un’imbarcazione lunga nove metri. Uno scafo cabinato a motore con a bordo cinque persone tra cui due bambini. Gli occupanti che erano partiti da Castellammare di Stabia con direzione Capri hanno lanciato un sos intorno alle ore 13 che è stato raccolto da una vicina imbarcazione e dalla Guardia Costiera di Capri. Dal porto di Marina Grande partiva immediatamente la motovedetta CP 858 con a bordo i marinai addestrati per il soccorso ed equipaggiata per il pronto intervento di ricerca il salvataggio coordinati dal tenente di vascello Antonio Ricci con il supporto del caposezione tecnico operativo luogotenente Vincenzo Vitiello. Giunti in breve sul luogo è iniziata l’operazione di recupero degli occupanti lo scafo che erano in mare. Ad aiutare i militari durante l’intervento di recupero dei passeggeri anche quelli che si trovavano a bordo di una vicina imbarcazione da diporto. I naufraghi portati sulla motovedetta sono stati trasportati nel porto più vicino, Sorrento.

Condividi:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •   
  •   
  •   
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.