Scoperto dalla Guardia di finanza un falso dentista che operava a Grumo Nevano (NA). Svolgeva la sua attività sotto la copertura di un centro di estetica dentaria. Denunciato per esercizio abusivo della professione sanitaria

I finanzieri del Comando Provinciale di Napoli hanno individuato un falso dentista in Grumo Nevano (NA) che, sprovvisto dei titoli accademici, effettuava visite odontoiatriche all’interno di uno studio privo anche delle necessarie autorizzazioni sanitarie.
In particolare, i militari del Gruppo di Frattamaggiore, nel corso di un’attività info-investigativa, hanno sorpreso il falso professionista mentre stava eseguendo una prestazione medica su un ignaro paziente. Il soggetto, risultato titolare di una partita iva per l’esercizio dell’attività di estetica dentaria, esercitava invece l’abusiva professione medica all’interno di un locale identificato con la sola targa recante la dicitura “dentista”, senza alcuna indicazione del nominativo.
Al termine dell’attività ispettiva, gli operanti hanno posto sotto sequestro, oltre al locale adibito a studio, due poltrone da lavoro per dentista complete di accessori (c.d. “riuniti”), nonché varie attrezzatture e materiali comprovanti l’esercizio della professione sanitaria (elettrobisturi, estrattori, sterilizzatrici, un apparato radiografico, farmaci anestetici, siringhe ed aghi per suture).
Il falso dentista è stato denunciato all’Autorità Giudiziaria per il reato di esercizio abusivo di professione medica, nonché per furto aggravato di energia elettrica in quanto è stato, inoltre, accertato l’illecito prelievo attraverso un sistema di allaccio abusivo alla rete pubblica. Nei suoi confronti sono altresì in corso accertamenti fiscali allo scopo di ricostruire compiutamente, anche sulla base della documentazione extracontabile rinvenuta nel corso dell’intervento, i compensi dallo stesso percepiti e non dichiarati al fisco.
Il servizio testimonia il costante presidio esercitato dalla Guardia di Finanza di Napoli sul territorio a salvaguardia delle leggi vigenti in materia sanitaria e a tutela degli operatori economici rispettosi delle regole, nonché della salute dei cittadini.

Condividi:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •   
  •   
  •   
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.