Napoli, sabotati i bagni all’ospedale San Giovanni Bosco, ignoti hanno forzato tre porte, il commissario dell’Asl ha presentato una denuncia

Un atto vandalico è stato compiuto nel pomeriggio di ieri all’interno dell’ospedale “San Giovanni Bosco” di Napoli. Sconosciuti si sono introdotti all’interno di un’area al secondo piano e dopo aver forzato tre porte antincendio hanno intasato i servizi igienici con un’enorme quantità di carta igienica e ha poi aperto i rubinetti. L’area si è allagata sino a creare infiltrazioni nell’area sottostante che hanno allarmato il personale in servizio. Per i tecnici della struttura commissariale dell’Asl Napoli 1 Centro, giunti sul posto, non si è trattato di un fatto accidentale. “Un gesto – dice il commissario straordinario Ciro Verdoliva – che qualifica gli autori, ma che non scalfisce minimamente la nostra determinazione”. Verdoliva ha provveduto a sporgere denuncia alle autorità competenti, avviando anche una indagine interna per risalire all’autore (o agli autori) del fatto. Non si esclude che dalle telecamere di sorveglianza possano emergere immagini utili a fare luce sull’accaduto.

Condividi:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •   
  •   
  •   
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *