Scoperto a Napoli dalla Guardia di finanza un falso dentista. Lo studio attrezzato si trovava in un locale del Centro Direzionale

Nel quadro dell’intensificazione dei servizi di prevenzione generale e di controllo economico del territorio, con particolare attenzione all’abusivismo commerciale ed alla tutela della salute pubblica, i finanzieri del Comando Provinciale di Napoli hanno scoperto in città un falso medico-dentista che, sprovvisto dei titoli accademici, effettuava visite odontoiatriche presso uno studio privo di qualsiasi autorizzazione per l’esercizio della professione.
In particolare, i finanzieri del I Gruppo Napoli, a seguito di un’attività info-investigativa, hanno sorpreso un falso dentista mentre stava eseguendo una seduta di igiene orale su un paziente napoletano, ignaro che la persona che lo stava curando non era un medico. Quest’ultimo, con lo stupore degli operanti, non era nuovo ad un controllo della Guardia di Finanza, visto che era già stato smascherato alcuni mesi fa ad operare in un altro studio abusivo e per questo già segnalato all’Autorità Giudiziaria competente dagli stessi militari. Il responsabile si era limitato solo a spostare il proprio studio in un’altra zona cittadina, continuando così ad effettuare illecitamente l’attività con l’applicazione di tariffe anche significative per le prestazioni eseguite, visto che dalla documentazione si evinceva che per una devitalizzazione erano necessari € 100 mentre per l’istallazione di impianti si partiva da € 500.

In merito sono in corso accertamenti sulla documentazione extracontabile rinvenuta all’interno del locale, allo scopo di ricostruire il volume d’affari e gli elementi positivi di reddito sottratti al fisco. Al termine dell’attività ispettiva, sono stati posti sotto sequestro, oltre al locale adibito a studio, la poltrona da lavoro per dentista completa di accessori (c.d. “riunito”), nonché fialette di medicinali o di antidolorifici; mentre il falso dentista è stato denunciato all’Autorità Giudiziaria competente per il reato di esercizio abusivo di professione medica e per assenza delle prescritte autorizzazioni sanitarie.
Il servizio testimonia il costante presidio esercitato dalla Guardia di Finanza di Napoli sul territorio a salvaguardia delle leggi vigenti in materia sanitaria, a tutela dei sani operatori economici rispettosi delle regole comuni, nonché della salute dei cittadini, pilastro fondamentale della nostra società.

Condividi:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •   
  •   
  •   
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *