Treno Italo bloccato tra Roma e Napoli, il Codacons chiede risarcimenti per i passeggeri, a bordo del convoglio condizioni proibitive

Dopo il disservizio che ha riguardato il treno Italo 9934, partito da Napoli alle 12,23 e diretto a Torino, con il convoglio rimasto fermo due ore e mezza alle porte di Roma, il Codacons chiede risarcimenti per i passeggeri. “Chiediamo a Ntv di riconoscere un indennizzo per tutti i viaggiatori del treno in questione, in relazione agli evidenti disagi subiti – spiega il presidente Carlo Rienzi – Rimborsare il costo del biglietto non è infatti sufficiente, considerato che durante lo stop l’aria condizionata nei vagoni non era funzionante e le temperature interne hanno toccato i 50 gradi, creando panico e malori tra i passeggeri. Invitiamo l’azienda ad aprire un tavolo con il Codacons per definire gli indennizzi e, se le nostre richieste non saranno accolte, ci rivolgeremo alle aule di giustizia”. In tal senso il Codacons invita tutti i passeggeri del treno a prendere contatti con l’associazione alla mail info@codacons.it

Condividi:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •   
  •   
  •   
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *