Caldo torrido, venerdì da “bollino rosso” in 16 città italiane, anche a Napoli le temperature sfioreranno i 40 gradi. I consigli del Ministero della Salute

Venerdi’ torrido su buon parte d’Italia. Secondo il bollettino delle ondate di calore curato dal ministero della Salute, domani scattera’ l’allerta di livello 3 (“bollino rosso”) in 16 delle 27 citta’ monitorate: Bari, Bologna, Bolzano, Brescia, Firenze, Frosinone, Latina, Milano, Napoli, Perugia, Rieti, Roma, Torino, Venezia, Verona e Viterbo. L’allerta di livello 3, la piu’ elevata, scatta in presenza di “condizioni di emergenza con possibili effetti negativi sulla salute di persone sane e attive e non solo sui sottogruppi a rischio come gli anziani, i bambini molto piccoli e le persone affette da malattie croniche”. Sempre domani, in altre 4 citta’ (Ancona, Cagliari, Campobasso e Genova) l’allerta sara’ di livello 2 (“bollino arancione”), con “condizioni meteo che possono rappresentare un rischio per la salute, in particolare nei sottogruppi di popolazione piu’ suscettibili”. La situazione migliorera’ decisamente sabato, quando il “bollino rosso” riguardera’ solo 4 citta’ (Frosinone, Latina, Roma e Viterbo). Elevate anche le temperature, con picchi – sempre domani – di 39 gradi percepiti a Firenze, 38 a Bologna, Brescia, Frosinone, Venezia e Verona, 37 a Cagliari e Milano, 36 a Bolzano, Latina, Napoli, Perugia, Rieti, Roma, Torino e Viterbo.

Condividi:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •   
  •   
  •   
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.