Falciano del Massico (Caserta), 25enne arrestato dai carabineiri per maltrattamenti e violeze, il giovane ha preso a calci e pugni l’ex compagna anche quando era incinta

L’ha presa a calci, pugni e schiaffi anche quando era incinta e persino quando teneva in braccio la loro figlia neonata, costringendola piu’ volte ad allontanarsi da casa per sfuggire alle violenze. Ma la vittima di un compagno brutale ha sporto denuncia e, dopo indagini dei carabinieri, il gip di Santa Maria Capua Vetere ha emesso una misura cautelare in carcere nei confronti di G.F., 25enne di Falciano del Massico, che deve rispondere di maltrattamenti in famiglia e atti persecutori. L’uomo, dopo la fine della relazione con la madre di sua figlia, ha continuato a perseguitarla, cercando intimidirla con messaggi e minacciato pure la madre della donna, arrivando a dare fuoco per ritorsione a 4 vetture di persone legate alla sua ex e parcheggiate davanti le rispettive abitazioni. 

Condividi:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •   
  •   
  •   
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *