Fermato dalla polizia a Bologna l’aggressore di una studentessa violentata in un parco all’alba del 2 giugno

La squadra mobile della polizia di Bologna ha eseguito un fermo nei confronti di un 31enne, originario del Brasile e naturalizzato italiano, ritenuto responsabile di violenza sessuale ai danni di una giovane studentessa italiana. La ragazza, 24 anni, alle prime ore del 2 giugno stava rientrando a casa dopo una serata con gli amici, quando è stata aggredita, trascinata con forza e minacce in un’area verde nei pressi del dopolavoro ferroviario e violentata. Le indagini della squadra mobile hanno permesso di dare prima un nome e un volto all’uomo ritenuto l’autore del reato e successivamente di individuarlo. Il fermo è stato eseguito nella notte dell’8 giugno.

Condividi:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •   
  •   
  •   
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *