Hanno percepito indebitamente 2 mln di contributi Ue, sequestrati beni per oltre un mln di euro, 34 indagati dalla Guardia di finanza

Beni per un valore di oltre un milione di euro sono stati sequestrati su disposizione della Procura di Caltagirone dalla Guardia di finanza a 15 persone ritenute responsabili di truffa aggravata ai danni dell’Unione europea. Il provvedimento scaturisce da una indagine eseguita dalla Guardia di finanza nella quale risultano indagate 34 persone – tra le quali interi nuclei familiari – che dal 2008 al 2016 avrebbero indebitamente percepito dall’Agenzia europea per l’agricoltura (Agea) oltre 2 milioni di euro di contributi comunitari destinati a sostenere il settore agricolo. Oggetto del sequestro preventivo, fino a concorrenza, sono beni mobili e immobili, fabbricati, unità produttive agricole, quote societarie, conti correnti bancari e denaro contante. Le Fiamme Gialle hanno eseguito una ordinanza di misura cautelare reale emessa dal Gip del Tribunale Calatino su richiesta della Procura di Caltagirone.

Condividi:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •   
  •   
  •   
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *