Il 20 maggio del 2001 si spegneva a Roma Renato Carosone, uno dei maggiori interpreti della canzone napoletana

Sono trascorsi già 18 anni dalla scomparsa del grande Renato Carosone, pseudonimo di Renato Carusone, nato a Napoli il 3 gennaio 1920. E’ stato un cantautorepianistadirettore d’orchestra e compositore italiano. Pianista classico e jazzista, è stato uno dei maggiori autori e interpreti della canzone napoletana e della musica leggera italiana nel periodo collocabile tra il secondo dopoguerra e la fine degli anni novanta, avendo fuso i ritmi della tarantella con melodieafricane e americane e creato una forma di macchiettaballabile e adeguata ai tempi. Tra i suoi maggiori successi si ricordano: ToreroCaravan petrolTu vuò fà l’americano‘O sarracinoMaruzzella e Pigliate ‘na pastiglia. Carosone è stato anche uno dei due cantanti italiani (l’altro è stato Domenico Modugno) ad aver venduto dischi negli Stati Uniti senza inciderli in inglese.

 

Condividi:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •   
  •   
  •   
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *