Aperti a Napoli due Centri “Ora di Futuro” per le famiglie in difficoltà con bambini da 0 a 6 anni

Sono stati inaugurati a Napoli due Centri “Ora di Futuro” che supporteranno con azioni mirate e percorsi di educazione alla genitorialità 115 famiglie in difficoltà e 240 bambini da 0 a 6 anni in collaborazione con le onlus L’Albero della Vita e Mission Bambini. “Ora di Futuro” è un progetto di educazione per i bambini promosso da Generali Italia e The Human Safety Net che coinvolge insegnanti, famiglie, scuole primarie e Onlus. 

Il centro “Ora di Futuro” di Ponticelli (via De Meis, 231) sarà gestito dalla onlus L’Albero della Vita e fornirà assistenza a 80 famiglie in difficoltà e a 160 bambini da 0 a 6 anni tramite percorsi di educazione alla genitorialità, laboratori educativi dedicati ai bambini, orientamento e facilitazione all’accesso ai servizi del territorio, consulenza a domicilio per migliorare lo spazio dedicato ai bambini. Il centro aperto a Bagnoli (Via provinciale San Gennaro Agnano 10A) sarà gestito dalla onlus Mission Bambini e, in collaborazione con la cooperativa Solidee, supporterà 35 famiglie in difficoltà e 80 bambini. La struttura fornirà un orientamento ai servizi per le famiglie offerti sul territorio, facilitandone anche l’accesso. Gli esperti di Mission Bambini offriranno consulenze a domicilio per migliorare lo spazio dedicato ai bimbi contribuendo a creare un ambiente familiare sereno. Verranno anche organizzati momenti di formazione ai genitori sulla corretta relazione con il figlio. Il taglio del nastro è avvenuto alla presenza di Luigi De Magistris, Sindaco del Comune di Napoli, Marco Sesana, Country Manager & CEO Generali Italia e Global Business Lines, Lucia Sciacca, Direttore Comunicazione e Sostenibilità di Generali Italia, Ivano Abruzzi, Presidente della onlus L’Albero della Vita, e Sara Modena, Direttore Generale di Mission Bambini

 “Ora di Futuro” ha un unico grande obiettivo, educare i bambini di oggi per garantire un futuro migliore agli adulti di domani e, già nel primo anno, ha coinvolto 30 mila bambini attraverso:

  • 11 centri su tutto il territorio, a supporto delle famiglie in difficoltà con bambini da 0 a 6 anni, in collaborazione con 3 Onlus (L’Albero della Vita, Mission Bambini, CSB-Centro per la Salute del Bambino). I dipendenti di Generali Country Italia contribuiscono al progetto con 10mila ore di volontariato di impresa.
  • un percorso didattico innovativo nelle scuole primarie, per insegnare con il gioco ai bambini delle classi 3°, 4°, 5° a fare scelte responsabili su ambiente, salute, benessere e risparmio. 2672 classi di tutta Italia hanno già aderito nel primo anno al progetto “Ora di Futuro” e di queste 402 sono in Campania (35 nel Comune di Napoli).
Condividi:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •   
  •   
  •   
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *