Notte di follia all’ospedale Pellegrini di Napoli, un 22enne ferito con colpi di arma da fuoco è stato oggetto di ulteriore sparatoria all’interno del plesso senza essere colpito

Questa notte alcuni ragazzi hanno portato all’ospedale “Pellegrini” un 22enne dell’Arenella con delle ferite d’arma da fuoco alle gambe. Poco dopo è entrato nel piazzale dell’ospedale un ragazzo che indossava un casco e che ha sparato alcune volte verso il cortile, presumibilmente verso il 22enne ma non colpendolo. I Carabinieri della Compagnia Centro indagano sull’accaduto.

Vincenzo Rossi, vittima di un probabile agguato, ha precedenti per reati contro il patrimonio. Un proiettile gli ha trapassato la coscia sinistra; e’ stato accompagnato in ospedale in auto da due passanti che poi lo hanno lasciato al pronto soccorso del Vecchio Pellegrini, nel cuore di Napoli. Secondo una prima ricostruzione dei fatti, l’uomo che lo ha gambizzato ha probabilmente seguito l’auto che ha soccorso il ragazzo che abita nel quartiere napoletano dell’Arenella. Il ferito e’ stato comunque portato ai piani superiori dell’ospedale dagli infermieri che lo hanno soccorso; l’uomo con il volto coperto da casco e’ arrivato dopo, ha scavalcato la sbarra di ingresso e ha sparato verso le scale da cui pensava fosse trasportato il ferito sei colpi di pistola che per fortuna sono andati a vuoto.

 

 

Condividi:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •   
  •   
  •   
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *