Incidente sul lavoro a Sant’Antimo (Napoli), un operaio è morto e un altro è rimasto ferito, sono rimasti coinvolti nel crollo del tetto di un’ex distilleria

Un operaio è morto ed un altro è rimasto ferito a Sant’Antimo (Napoli) in un incidente sul lavoro. I due stavano lavorando sul tetto di una ex distilleria che è venuto giù facendo cadere i due. Giuseppe Dell’Omo, 54 anni, di Sant’Antimo è deceduto sul colpo dopo un volo nel vuoto di circa 15 m. Il suo collega di lavoro C.L., 43 anni, è stato invece ricoverato in gravissime condizioni all’ospedale Cardarelli di Napoli. I due, secondo quanto accertato dai carabinieri della compagnia di Giuliano, diretta dal capitano Andrea Coratza, erano regolarmente inquadrati nella ditta “Edil l’Olimpia“ incaricata di abbattere la vecchia struttura per la costruzione di un parco residenziale. Il pubblico ministero di turno presso la procura di Napoli nord ha disposto il sequestro dell’intera area e anche quello del corpo del muratore che è stato portato presso l’obitorio del secondo policlinico di Napoli dove verrà effettuata l’autopsia. 

Condividi:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •   
  •   
  •   
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *