Cinque pusher arrestati dai carabinieri a Napoli nel corso di controlli, spacciavano marijuana nei pressi di piazza Dante

Nel corso di controlli predisposti ed effettuati nel centro storico e nelle adiacenze di piazza Dante in occasione del concerto del 1° maggio, i carabinieri del nucleo operativo della compagnia Napoli Centro hanno tratto in arresto 5 stranieri (4 del Gambia e una di Capo Verde) per spaccio e detenzione a fini di spaccio di sostanza stupefacente. Si tratta di Malik Sima, 25 anni, Toure Lamin, 22 anni, Camara Alagie, 30 anni e Baba Hakanteh, 31 anni nonchè di Monteiro Loureta Samira Eneida, una 38enne di Capo Verde. Tutti tranne la 38enne sono senza fissa dimora e già noti alle ffoo. Si sono resi responsabili della cessione a ragazzi, realizzata in concorso nei pressi di piazza Dante, di svariate confezioni di marijuana.

Nel corso di perquisizione nella casa della 38enne al vico San Demetrio i militari dell’arma hanno rinvenuto e sequestrato 330 grammi circa di marijuana tenuti in mezzo agli alimenti nel frigorifero. In giro per la casa, invece, c’erano 185 euro in denaro contante ritenuti provento di attività di spaccio, un bilancino di precisione e materiale per il confezionamento. I primi 4 sono stati tradotti nella casa circondariale di Poggioreale mentre la donna è stata tradotta ai domiciliari.

Condividi:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •   
  •   
  •   
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *