Dopo un Venerdì Santo soleggiato, cambia tutto in Sicilia. Forte vento di Scirocco con mari burrasca e possibili disagi soprattutto a Pasquetta

“L’alta pressione che interessa il Mediterraneo centrale,garantendo tempo stabile e soleggiato su gran parte della Sicilia, ha le ore contate” – spiega il meteorologo di 3bmeteo.com Vincenzo Insinga, che aggiunge – “sul Marocco infatti si sta organizzando una vasta perturbazione nord-africana che nel corso del weekend pasquale si metterà in moto proprio verso la nostra regione”

 “Già sabato saranno evidenti i primi effetti dell’avanguardia del sistema nuvoloso, con velature sempre più diffuse in transito su tutta la Sicilia” – prosegue l’esperto di 3bmeteo.com – “Ma l’elemento caratterizzante la giornata di Pasqua e soprattutto quella di Pasquetta, stante la genesi di un vortice ciclonico sulle Baleari, sarà il vento. Sono attese infatti raffiche molto forti, diLevante domenica e Scirocco lunedì, con punte anche prossime ai 100 km/h lungo il litorale tirrenico. Possibili danni e disagi.”

“Le correnti meridionali trasporteranno anche elevate concentrazioni sabbia dal deserto che conferiranno ai cieli siculi il caratteristico colore rossastro. Previste molte nubi su tutta la Sicilia ma che risulteranno generalmente innocue, in quanto alte e stratiformi. Solo tra Messinese ionico e lungo il litorale etneo ci potrà essere spazio per qualche addensamento più consistente e qualche locale piovasco; previste giornate fosche e nebbiose sulla città di Enna. Per un’attenuazione del vento e maggiori schiarite sull’intero territorio regionale bisognerà attendere la giornata di martedì ” – concludono da 3bmeteo.com.

Condividi:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *