Salerno, sottoposta a undici interventi chirurgici per diventare mamma, nata una bimba pochi giorni fa

Diventa mamma per la seconda volta dopo essere stata sottoposta a undici interventi chirurgici. Una storia iniziata nel 2005, quella di Lucia Adinolfi, passata attraverso una prima gravidanza, tre aborti e un lungo calvario per restare di nuovo incinta, ma conclusa a lieto fine. La donna, 37enne di San Marzano sul Sarno (Salerno), e il marito Antonio Robustelli, sono appena diventati genitori di un’altra bambina. Tutto iniziò nel 2004: problemi ormonali, interventi, la prima gravidanza nel 2010, in contemporanea con la scoperta di un fibroma uterino. Ma le difficoltà erano appena iniziate. “Nei due anni seguenti un altro mioma, e quindi una cisti così grande da riempire tutto l’addome. Infine, nel 2017, mi trovarono una massa uterina da tre chili e mezzo che si era attaccata all’utero e all’altro ovaio”. Nel mezzo tre aborti, undici operazioni e un’odissea tra vari ospedali. Ma lo scorso 3 aprile la svolta: la nascita di una una bimba perfettamente in salute, di 3,8 kg, partorita senza alcun problema.

Condividi:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •   
  •   
  •   
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *