Evade dai domiciliari ed è stato ritrovato morto in un calzaturificio in cui era scoppiato un incendio. Indaga la polizia

Un uomo evaso dai domiciliari, dove si trovava con l’accusa di maltrattamenti in famiglia, è stato trovato morto in un calzaturificio di Barletta in cui era divampato un incendio. L’uomo, che aveva una corda al collo e il cui corpo non è stato raggiunto dalle fiamme, era sul pavimento dell’azienda ed è stato trovato dai vigili del fuoco che sono intervenuti per spegnere l’incendio. Sulla vicenda indaga la polizia.
   

Condividi:
  • 7
    Shares

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *