Sequestrati dalla polizia beni per 1 milione alla famiglia Fontana, sigilli a una gioielleria di Milano, immobili e conti correnti

La Polizia di Stato di Palermo ha dato esecuzione a Milano ad un decreto di sequestro beni per un milione di euro nei confronti di Gaetano Fontana, 43 anni. Il provvedimento è stato emesso dalla sezione misure di prevenzione del tribunale di Palermo. Gli agenti hanno messo i sigilli ad una gioielleria nel capoluogo lombardo, in via Felice Cavallotti, formalmente intestata alla convivente, ma di fatto riconducibile a Fontana. Il valore dei gioielli è ancora da quantificare. Sono stati sequestrati anche 3 immobili e 6 rapporti finanziari per un importo complessivo di 50 mila euro. Nei confronti di Gaetano Fontana, figlio di Stefano, esponente della famiglia mafiosa dell’Acquasanta, già nel 2010 era scattata la sorveglianza speciale d pubblica sicurezza con obbligo di soggiorno di Milano. Misura alla quale lo stesso si trova attualmente sottoposto. Fontana, accusato di gestire la riscossione del pizzo per conto della famiglia dell’Acquasanta, è già stata condannato definitivamente per associazione mafiosa.

Condividi:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *