Tentano di rapinare una pizzeria a Curti (Caserta), un rapinatore bloccato dal titolare che avvisa i carabinieri

I Carabinieri della sezione radiomobile della Compagnia di Santa Maria Capua Vetere  hanno tratto in arresto, per tentata rapina in concorso, GIANNETTI Salvatore, cl. 95, di Portico di Caserta. L’uomo, unitamente ad altro complice riuscito a fuggire, ha tentato una rapina in danno del 42enne titolare della pizzeria da asporto denominata “da Gennaro” ubicata in Curti (Ce). A bloccare il GIANNETTI è stato la stessa vittima che ha poi richiesto l’intervento dei militari dell’Arma che, immediatamente giunti sul posto, lo hanno prelevato e condotto in caserma dove è stato dichiarato in stato di arresto.

Questi i fatti: nella tarda serata di ieri, il proprietario della pizzeria ha chiesto l’intervento dei militari dell’Arma poiché aveva individuato e bloccato un soggetto che poco prima,  unitamente ad un complice riuscito a fuggire, con volto travisato ed armati di pistola ed ascia, avevano fatto irruzione nel suo locale intimandogli la consegna dell’incasso giornaliero. L’inaspettata resistenza opposta dal titolare della pizzeria dell’esercizio ha messo, almeno momentaneamente, in fuga i rapinatori che, poco dopo, si sono ripresentati all’esterno dell’esercizio commerciale forse proprio con l’intento di portare a compimento quella rapina non riuscita. Nella circostanza, accortosi della loro presenza, il proprietario ha avvisato i carabinieri e nel contempo si è posto all’inseguimento dei due malviventi riuscendo ad afferrare e bloccare il GIANNETTI. Al loro arrivo i militari dell’Arma hanno preso in consegna l’uomo conducendolo in caserma. A seguito di perquisizione i carabinieri hanno sequestrato due passamontagna rinvenuti sotto la sella del ciclomotore con cui i due malviventi erano giunti sul luogo. L’arrestato è stato tradotto presso la locale casa circondariale.

Condividi:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •   
  •   
  •   
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *