Nel giorno della sua nascita e del suo onomastico, il ricordo affettuoso di un grande artista napoletano, Enzo Cannavale

Enzo Cannavale, all’anagrafe Vincenzo Cannavale, avrebbe compiuto oggi 91 anni. Una doppia ricorrenza visto che si festeggia oggi anche il suo onomastico. Nato a Castellammare di Stabia il 5 aprile del 1928, è stato un attore di teatro e cinema tra i più significativi nel panorama degli artisti napoletani, tutt’oggi ancora compianto e ricordato con simpatia e affetto. Per questo non potevamo non ricordarlo, lui che è presente ovviamente in tante pellicole che TeleCapri manda in onda periodicamente.

Primo di quattro fratelli tra cui Salvatore, padre dell’attore italo-americano Bobby che è nipote di Enzo, venne scoperto da Eduardo De Filippo quando era un impiegato delle poste. Esponente del teatro napoletano, attore dalla verve ironica e comica, abile caratterista, ha calcato i palcoscenici assieme ad Eduardo De Filippo e Aldo Giuffré in commedie di successo come Fortunato…!Miseria e nobiltà e La festa di Montevergine. Dagli anni sessanta e fino al 2009 ha recitato in decine di film cinematografici, soprattutto di genere, in molti dei quali in coppia con Bombolo e raggiunse la fama recitando nella celebre serie di Steno Piedone lo sbirro con Bud Spencer. Nel 1988 gli venne assegnato il premio Nastro d’Argento come migliore attore non protagonista per l’interpretazione in 32 dicembre di Luciano De Crescenzo; sempre nello stesso anno recitò in Nuovo cinema Paradiso, il film di Giuseppe Tornatore vincitore del Grand Prix Speciale della Giuria al Festival di Cannes del 1989 e dell’Oscar per il miglior film straniero. Ha partecipato anche in diverse fiction televisive tra cui Anni Cinquanta (ambientato a Capri) e l’Ispettore Giusti. Morì nel 2011 a 82 anni a causa di un attacco cardiaco e fu sepolto presso il Cimitero di Poggioreale a Napoli.

 

Condividi:
  • 641
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •   
  •   
  •   
  •  
  •  
    641
    Shares

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *