Somma Vesuviana (Napoli), venditore ambulante truffa anziano, arrestato dai carabinieri dopo la denuncia dell’uomo

Giuseppe Salzano, un 30enne di Afragola già noto alle forze dell’ordine, approfittando del suo lavoro di venditore ambulante di patate ha truffato un 76enne del luogo. In via Crocelle Camaldoli ha preso un sacchetto di tuberi dal suo camioncino, è sceso dal mezzo ed è salito a casa del malcapitato, che era solo poiché la moglie era uscita. Ha bussato e ha spiegato all’anziano che giù, in strada, la signora gli aveva ordinato 10 euro di patate e che lui le aveva fatto la gentilezza di portarle fino a casa, aggiungendo che restava solo da pagarle. Il signore, vista la verosimiglianza del racconto, ha tirato fuori 10 euro per pagare ma l’ambulante ha preso tra le mani la banconota danneggiandola per renderla apparentemente senza valore, in modo da poter chiedere alla vittima di cambiarla con un’altra.

L’anziano non ne aveva di taglio piccolo: ha preso 50 euro e li ha porti al venditore aspettando il resto mentre l’altro insisteva a dire che era una banconota da 10. C’è stato un breve tira e molla, poi, confondendo l’anziano, il venditore ha messo in tasca i 50 euro e si è allontanato alla guida del suo mezzo. Dopo pochi metri ha tamponato un camion, sull’incidente sono intervenuti i carabinieri della stazione locale che si sono accertati dello stato di salute degli autisti e quindi proceduto ai rilievi. Mentre erano intenti al sopralluogo sono stati raggiunti dall’anziano truffato che ha sporto denuncia per truffa. Dopo veloci accertamenti il 30enne è stato tratto in arresto per truffa. 

Condividi:
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •   
  •   
  •   
  •  
  •  

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *