M.O.: il razzo caduto nella zona a nord di Tel Aviv è stato sparato per errore, lo riportano fonti interne ad Hamas

 Il razzo caduto su una casa in una comunita’ a nord di Tel Aviv e’ stato sparato dalla Striscia di Gaza per errore e non e’ stato un attacco deliberato contro Israele. Lo hanno sostenuto fonti interne ad Hamas, riportate dalla radio israeliana Arutz Sheva. I leader del movimento islamico nell’enclave palestinese hanno promesso all’Egitto, che spesso fa da mediatore tra loro e lo Stato ebraico, che verra’ lanciata un’indagine sull’incidente. Il razzo ha colpito una casa, che e’ andata a fuoco: 7 le persone ferite, tra cui una 60enne che ha riportato ferite da schegge e ustioni e si trova ricoverata in condizioni non gravissime. Dieci giorni fa, per la prima volta dalla guerra del 2014, due razzi sparati da Gaza erano caduti su Tel Aviv, senza provocare danni ne’ feriti: anche in quell’occasione Hamas aveva parlato di missili sparati per errore e Israele aveva risposto bombardando un centinaio di obiettivi nell’enclave palestinese.

Condividi:
  • 2
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •   
  •   
  •   
  •  
  •  
    2
    Shares

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *