Cesare Battisti ha confessato i quattro omicidi ammettendo tutti gli addebiti

L’ex terrorista Cesare Battisti, interrogato sabato e domenica nel carcere di Oristano dal pm di Milano Alberto Nobili ha “ammesso tutti gli addebiti, ossia i quattro omicidi, tra cui due di cui è stato esecutore”. Lo rende noto il procuratore di Milano, Francesco Greco.  Battisti “ha sostenuto che era una guerra giusta”, quella portata avanti quando aveva 22 anni, ma ora dopo 37 anni di latitanza e l’arresto in Bolivia, “ha chiesto scusa per il dolore che ha arrecato ai familiari”.

Condividi:
  • 8
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •  
  •   
  •   
  •   
  •  
  •  
    8
    Shares

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *