Roghi di rifiuti tossici, arrestato in flagranza dai carabinieri a Sant’Anastasia (Napoli) un 55enne

I carabinieri della stazione forestale di Marigliano, percorrendo la statale 162 nel corso di servizi di contrasto ai roghi di rifiuti, hanno notato una colonna di fumo che invadeva la carreggiata. Oltrepassato il guardrail, hanno raggiunto il terreno da cui proveniva il fumo ed hanno accertato la presenza di un rogo ancora in corso: stavano bruciando divani, sedili di auto, plastiche, mobili e scarti edili. Sul posto c’era ancora il responsabile, a.c., 55enne del luogo, intento a governare il fuoco, subito stato tratto in arresto per combustione illecita di rifiuti e getto pericoloso di cose. I carabinieri hanno posto sotto sequestro l’area interessata dalle fiamme, un accendino e due bottiglie di plastica contenenti liquido infiammabile.

 

Condividi:
  • 17
    Shares

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *